Costruzione di strade ferrovie e

Tutte le lezioni in ordine alfabetico.

Materia:Progettazione e costruzione di strade

Questa materia non ha ancora un Dipartimento di riferimento. Progettazione e costruzione di strade Tutte le lezioni in ordine alfabetico. Aree di riferimento. Area di Ingegneria. Questa materia fa parte del Corso di Ingegneria civile magistrale.

costruzione di strade ferrovie e

Torna all'area: Ingegneria Torna al corso: Ingegneria civile magistrale. Categorie : Pagine indicizzate Lezioni di Progettazione e costruzione di strade. Categoria nascosta: Risorse non curate da nessun dipartimento. Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra.

Namespace Materia Discussione. Visite Leggi Modifica Cronologia. Pagina principale Vetrina Ultime modifiche Una risorsa a caso Aiuto. Aggiungi collegamenti.

42.1 - COSTRUZIONE DI STRADE E FERROVIE

Aree di riferimento Area di Ingegneria. Corsi Questa materia fa parte del Corso di Ingegneria civile magistrale. Dipartimenti Questa materia non ha ancora un Dipartimento di riferimento. Verifiche d'apprendimento. Questa materia al momento non prevede verifiche d'apprendimento.

Questa materia non contiene ancora risorse per l'approfondimento. Testi consigliati: La geometria stradale - Esposito, Mauro Normative: Codice della Strada Norme funzionali e geometriche per la costruzione delle strade D.Docente Giulio Dondi.

Crediti formativi Lingua di insegnamento Italiano. Corso Ingegneria civile. Insegnamenti online - IOL. Al termine del corso, e dopo aver superato la prova di verifica finale, lo studente possiede le conoscenze di base sulle componenti geometriche e sulla normativa per la progettazione di strade.

Conosce gli elementi fondamentali delle sovrastrutture ferroviarie ed aeroportuali. Equilibrio di un veicolo in curva: forze agenti su un veicolo in curva; slittamento, ribaltamento e raggio minimo. Ambito normativo. Reti stradali, classificazione delle strade e criteri compositivi della piattaforma, elementi costitutivi dello spazio stradale, caratteristiche geometriche e di traffico delle sezioni. Costruzione dei rilevati: tecniche speciali: rilevati alleggeriti con polistirene espanso sinterizzato; stabilizzazione dei terreni con leganti idraulici.

Conglomerati bituminosi: caratteristiche generali ed impianti di produzione, prova Marshall, resistenza a trazione indiretta. Stima della percentuale di vuoti e determinazione della massa volumica massima e apparente. Determinazione delle caratteristiche dei vuoti di provini bituminosi. Il mix-design volumetrico delle miscele bituminose: compattatore giratorio e nozioni di base su Superpave-livello 1.

Spinte attiva, passiva e a riposo. Teorie di Coulomb, di Rankine e teorie basate su una superficie di rottura curvilinea. Determinazione della spinta in casi particolari: presenza di terreni coesivi, di falda freatica, di terreno stratificato e di un carico accidentale distribuito in superficie.

Materiali: conglomerati bituminosi per strati di usura, binder e base; stabilizzato granulometrico per strati di fondazione e misto cementato per strati di base.

Sovrastrutture stradali flessibili: metodi teorici, metodi semiempirici, metodi razionali e metodi basati sul calcolo a fatica. Criteri di ottimizzazione, parametri, strategie e pianificazione della manutenzione.

Interventi di manutenzione:. Metodi di scavo e tecniche di rivestimento: metodi di scavo a foro cieco, metodi di scavo a cielo aperto e relative attrezzature. Progetto del rivestimento: metodi dell'equilibrio limite e metodi basati sull'interazione terreno—struttura. Le reti italiana ed europea. Sovrastruttura ferroviaria: elementi compositivi dell'armamento con e senza massicciata.E' possibile scaricare questa normativa gratuitamente da internet.

Gli appunti relativi a questo argomento sono i seguenti. Si consiglia di affiancarli alla lettura della normativa completa, in modo tale da renderli un utile sussidio per fissare i concetti principali. La norma si compone di cinque capitolialcuni dei quali a loro volta suddivisi in vari paragrafi. Non tutti i capitoli della norma vengono solitamente affrontati dal corso, ma solo i principali. Il capitolo 4 della normativa solitamente non viene trattato nel dettaglio.

Il paragrafo 4. L'argomento " andamento planimetrico dell'asse " viene negli appunti suddiviso in due parti. Tra parentesi, gli appunti relativi alle clotoidi riportano solo alcuni punti dell'argomento, che andrebbe quindi approfondito consultando il testo originale della normativa. Anche una volta letta tutta quanta la normativa, le informazioni relative a questo argomento si rivelano insufficienti per poter eseguire la progettazione, e devono dunque essere ampliate.

Ulteriori ed utili approfondimenti sull'argomento "clotodi" possono essere fatti consultando questo testo:. EPC libri editore edizione Il testo riporta infatti tutte le spiegazioni necessarie per poter tracciare la clotoide e calcolarne i parametri principali, da quali considerazioni provengono i tre criteri per il dimensionamento del parametro A e come inserire la clotoide all'interno del tracciato stradale in funzione del tipo di raccordo. Per completare questo argomento, si consiglia di affiancare la lettura di questi appunti con un libro di testo, il quale mostri anche quali passaggi eseguire per poter inserire i raccordi verticali all'interno di un tracciato altimetrico.

Per completare questo argomento si consiglia di affidarsi ad un libro di testo, il quale mostri i passaggi operativi che portano all'esecuzione del diagramma. Potete visualizzarle cliccando QUI. Questo argomento consiste nell'analizzare le prescrizioni del D. Gli appunti relativi a questo argomento comprendono i seguenti punti:.

costruzione di strade ferrovie e

Tali appunti andrebbero poi integrati con le prescrizioni -sempre riportate nella normativa- relative ai criteri per la scelta della barriera stradale da utilizzare ed il corretto posizionamento delle barriere stradali. Questo argomento veniva fino a poco tempo fa illustrato nel corso di " Fondamenti di Infrastrutture Viarie ".

All'oggi, esso viene invece quasi esclusivamente analizzato nei corsi di laurea di secondo livello. Per completezza, si riportano di seguito i punti chiave dell'argomento, sebbene esso non venga trattato in questa sede.

Richiami normativi. I concetti di assorbimento ed isolamento acustico. La zonizzazione acustica del territorio. Vengono analizzate le principali problematiche connesse alla gestione del cantiere sotto-traffico, le normative di riferimento e la segnaletica da utilizzare. Sempre durante queste lezioni viene insegnato ad utilizzare i software commerciali per la progettazione stradale, la loro impostazione ed uso, insieme agli strumenti di disegno automatico.

Occorre dunque eseguirne:. Le normative di riferimento per poter eseguire questa progettazione sono:. Crea sito. Gli appunti relativi a questo argomento comprendono i seguenti punti: 1 Tipi di barriere; 2 Normativa; 3 La funzione dei sistemi di ritenuta; 4 Posizionamento; 5 Prove di omologiazione; 6 Progettazione.Docente Giulio Dondi.

Crediti formativi Lingua di insegnamento Italiano. Corso Ingegneria civile. AMS Campus. Al termine del corso, e dopo aver superato la prova di verifica finale, lo studente possiede le conoscenze di base sulle componenti geometriche e sulla normativa per la progettazione di strade. Conosce gli elementi fondamentali delle sovrastrutture ferroviarie ed aeroportuali.

Equilibrio di un veicolo in curva: forze agenti su un veicolo in curva; slittamento, ribaltamento e raggio minimo. Ambito normativo. Costruzione dei rilevati: tecniche speciali: rilevati alleggeriti con polistirene espanso sinterizzato; stabilizzazione dei terreni con leganti idraulici.

Conglomerati bituminosi: caratteristiche generali ed impianti di produzione, prova Marshall, resistenza a trazione indiretta. Stima della percentuale di vuoti e determinazione della massa volumica massima e apparente.

Determinazione delle caratteristiche dei vuoti di provini bituminosi. Il mix-design volumetrico delle miscele bituminose: compattatore giratorio e nozioni di base su Superpave-livello 1. Determinazione della spinta in casi particolari: presenza di terreni coesivi, di falda freatica, di terreno stratificato e di un carico accidentale distribuito in superficie. Progettazione di un muro di sostegno in zona sismica: classificazione del terreno di fondazione; calcolo della spinta del terreno in zona sismica e dei coefficienti sismici.

Materiali: conglomerati bituminosi per strati di usura, binder e base; stabilizzato granulometrico per strati di fondazione e misto cementato per strati di base. Sovrastrutture stradali flessibili: metodi teorici, metodi semiempirici, metodi razionali e metodi basati sul calcolo a fatica.

Metodi di scavo e tecniche di rivestimento: metodi di scavo a foro cieco, metodi di scavo a cielo aperto e relative attrezzature. Progetto del rivestimento: metodi dell'equilibrio limite e metodi basati sull'interazione terreno—struttura. Le reti italiana ed europea.

Plastica riciclata per la costruzione di strade di nuova generazione

Sovrastruttura ferroviaria: elementi compositivi dell'armamento con e senza massicciata. Terminologia e materiali: rotaie, organi d'attacco, traversine ballast sub-ballast e sottofondo. Gli apparecchi del binario, scambi o deviatoi, e la lunga rotaia saldata.

Le stazioni: ubicazione e tipologie. Manutenzione ferroviaria: rincalzatura, livellazione ed allineamento.

costruzione di strade ferrovie e

Definizioni e caratteristiche geometriche degli elementi dell'area aeroportuale: taxiways, piazzali di sosta, piste di volo, ecc. Sovrastrutture aeroportuali rigide e flessibili: materiali impiegati, analisi dei carichi, concetto di gamba di forza e criteri di dimensionamento con il metodo FAA.

Importanza dei giunti di dilatazione, contrazione e costruzione per le pavimentazioni rigide. In parallelo alle lezioni teoriche vengono svolte le esercitazioni pratiche obbligatorie che prevedono la redazione, in gruppi di studenti, degli elaborati principali di un progetto stradale a partire da una cartografia assegnata.

E' consentito l'uso di CAD ma non di applicativi o plugin dedicati alla progettazione stradale. Proiettore digitale. Consulta il sito web di Giulio Dondi. Cerca Cerca Chiudi. Persone Strutture Chiudi.Versione stampabile. Il corso si prefigge di dare allo studente gli strumenti e le conoscenze basilari per poter affrontare la progettazione geometrica delle infrastrutture viarie ed effettuare la scelta ottimale del materiali per la costruzione del corpo viario e la metodologia posa in opera.

I diversi argomenti sono organizzati in 9 capitoli. Programma 1. La didattica si articola in lezioni frontali avvalendosi della proiezione di lucidi e in esercitazioni numeriche in aula ed esercitazioni pratiche condotte in laboratorio dal docente.

Le prove di laboratorio sono anticipati da una breve lezione frontale in cui vengono introdotti gli obiettivi e gli aspetti teorici che sono alla base di ciascun fenomeno studiato. Salta al contenuto principale. Manuale di Corporate Identity Merchandising e pubblicazioni istituzionali Organizzazione eventi Saloni dello studente Comunicazione di emergenza Sponsorizzazioni Unijunior Parma - Conoscere per crescere.

Home Didattica I corsi di studio Corsi di laurea. Anno di corso: 3. Prerequisiti E' necessario avere superato Geotecnica. Contenuti dell'insegnamento Il corso si prefigge di dare allo studente gli strumenti e le conoscenze basilari per poter affrontare la progettazione geometrica delle infrastrutture viarie ed effettuare la scelta ottimale del materiali per la costruzione del corpo viario e la metodologia posa in opera.

Programma esteso Programma 1. Metodi didattici La didattica si articola in lezioni frontali avvalendosi della proiezione di lucidi e in esercitazioni numeriche in aula ed esercitazioni pratiche condotte in laboratorio dal docente. Altre informazioni E' consigliata la frequenza del corso.

Tutte le informazioni. I nostri corsi di studio. Iscrizioni on line. Test di ammissione. IVA tel.I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'utilizzo dei cookies. Ponti, autostrade e binari ferroviari in calcestruzzo richiedono additivi per calcestruzzo ad alte prestazioni che garantiscano resistenza a lungo termine a fessurazione, ritiro e corrosione dell'acciaio sin dall'inizio.

costruzione di strade ferrovie e

Master Builders Solutions di BASF presenta un portafoglio completo di soluzioni ottimali per la riparazione e la protezione, che soddisfano specificatamente le sfide poste dalle operazioni di restauro, manutenzione e conservazione di ponti e dalle nuove costruzioni. Lavoriamo con voi per fornirvi soluzioni personalizzate che garantiscano il corretto completamento dei vostri progetti di riparazione e protezione di ponti, dall'inizio alla fine, mantenendo le strutture perfette nel corso degli anni.

Tali prodotti comprendono idrorepellenti ad alte prestazioni e rivestimenti polimerici sottili che si legano chimicamente al calcestruzzo per creare uno schermo protettivo invisibile. Sviluppati per ponti a conci prefabbricati e linee ferroviarie, questi prodotti per l'ancoraggio fluidi e ad alta resistenza garantiscono post-tensionamento, stabilizzazione strutturale e precisione di allineamento dei componenti.

Le malte formulate per iniezione, aderenza e ancoraggio del calcestruzzo e protezione delle aste d'acciaio dalla corrosione offrono supporto portante totale per ogni componente o concio. Altamente durevoli, sono in grado di resistere a condizioni e temperature estreme, compresi i cicli di congelamento-scongelamento e gli ambienti marini.

Ulteriori informazioni sulle nostre soluzioni per il tunneling. Chiudi Seleziona la tua posizione. Home Ambiti di applicazione Per ponti, ferrovie e strade.Irroratrici ad alte prestazioni che soddisfano le elevate esigenze della costruzione stradale, ferroviaria, dell'asfalto o della pavimentazione.

Il lavoro nella costruzione di strade richiede utensili robusti che funzionino in modo affidabile. Uno strumento importante in tutti i cantieri edili: I polverizzatori ad alte prestazioni GLORIA utilizzati per l'applicazione di prodotti chimici per l'edilizia e oli per casseforme.

Anche le ferrovie e gli scambi devono essere mantenuti e trattati regolarmente a causa delle condizioni atmosferiche e dell'usura per garantire un traffico ferroviario regolare. Costruzione di strade e ferrovie Irroratrici ad alte prestazioni che soddisfano le elevate esigenze della costruzione stradale, ferroviaria, dell'asfalto o della pavimentazione.

Costruzione di edifici Irroratrici per l'applicazione di oli per casseforme e prodotti chimici per l'edilizia Costruzione di edifici. Prezzo VIA. Guarnizioni FKM. Pompa Pompa in plastica. Pompa in ottone ad alte prestazioni. Caratteristiche del prodotto Tubo a spirale. Innesto per compressore integrato. Scarico dei resiudi. Base circolare stabile.


comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *